Incontri sulla Dei Verbum
Incontri sulla “ DEI VERBUM” Comunità Itria dal 26 Novembre 2018. Per accedervi click sull’icona che scorre di seguito .
Cerca nella bibbia

Per citazione
(es. Mt 28,1-20):





Per parola:


Siti Amici

Video in risalto
Intervista a H.Küng 1 Parte
Intervista a H.Küng 2 Parte
Intervista Mons. Bettazzi
Introduzione alla lectio divina
Cliccando sulla copertina del libro o sulla voce del menu “ pregare la parola” leggiamo ogni giorno una pagina del libro di Enzo Bianchi per entrare nello spirito della Lectio Divina.
Leggiamo, una pagina al giorno, il libro “ PREGARE LA PAROLA” di Enzo Bianchi. Per accedervi click sulla voce del menu “ PREGARE LA PAROLA” o sull’icona che scorre di seguito .

Vangelo Domeniche e Festività

Battesimo del Signore – IL battesimo di Gesù ci coinvolge nel sacrificio che adombra: compiere la volontà del Padre.

Nella prima lettura  risuonano le parole “ consolate .. consolate il mio popolo “.

Dicendo il mio popolo, il Signore afferma che già si è riconciliato con lui.  È Lui solo quindi che, per imperscrutabile disegno e decreto, stabilisce la cessazione del tempo dell’espiazione e l’inizio di quello della consolazione. Continua a leggere

Epifania del Signore – ” I lontani” capiscono, giungono alla fede, sebbene non siano destinatari né della rivelazione né delle sante Scritture

La prima lettura è un oracolo rivolto a Gerusalemme , ma che coinvolge tutti i popoli della terra.  Viene narrato lo splendore di Gerusalemme dove brilla una grande luce che è la gloria del Signore. Verso di essa tutte le altre città e tutti i popoli della terra  potranno muoversi, comunicare e camminare attirati dall’unica luce che brilla sul mondo. Da tutti i popoli confluiranno grandi ricchezze portate da coloro che riconducono a Gerusalemme i figli d’Israele, anche quelli non conosciuti. Tutto potrà avvenire attraverso il rovesciamento dei criteri della sapienza umana e il manifestarsi della Gloria di Dio, manifestazione che avviene nei modi che non sono propri neppure del pensare religioso. Continua a leggere

01 Gennaio 2019 – Maria Madre di Dio, Vergine del silenzio che custodisce nel cuore tutto il disegno e il mistero di Dio.

Nella prima lettura la benedizione crea un rapporto tra Dio e colui che viene benedetto. Qui essa ha come centro il Nome del Signore ripetuto tre volte. Questa benedizione pone quindi il Nome rivelato sui figli d’Israele «in modo che questi vivano nella forza direttiva e santificante del Nome» (d. G. Dossetti, appunti di omelia, 1.1.1972).  La benedizione non è un vanto o un privilegio ma è uno stato, che, se recepito, riempie di gratitudine e di lode coloro che sono benedetti.

Nella seconda lettura l’affermazione che nella  nascita del Figlio nato da donna, nato sotto la legge avviene un passaggio radicale: il Nome non è più sopra di noi ma nello Spirito è dentro di noi e il nome è quello stesso che il Figlio pronuncia: Abbà, Padre. Continua a leggere

Santa Famiglia – E’nella casa di Dio che possiamo incontrare il divino Maestro e accogliere il suo messaggio di salvezza.

Nella prima lettura Anna offre la primizia del suo grembo al Signore e le da un nome Samuele (il suo nome è Dio, e chiesto da Dio).

Come ella lo ha ricevuto in dono così lo offre di nuovo in dono al Signore perché questi, prima attraverso il suo sacerdote e poi direttamente, operi nel fanciullo facendogli conoscere se stesso nella sua parola. . La Scrittura c’insegna quale stretto rapporto vi sia tra la madre e il figlio e come la madre intuisca nel dono dello Spirito la sorte del figlio. Continua a leggere

Horloge pour site Orologi per blog
Ultimi Post
Post in evidenza
New