Cerca nella bibbia

Per citazione
(es. Mt 28,1-20):





Per parola:


Siti Amici

Ultimi Post
Post in evidenza
Featured video
Intervista a H.Küng 1 Parte
Intervista a H.Küng 2 Parte
Intervista Mons. Bettazzi
Leggiamo, una pagina al giorno, il libro “ PREGARE LA PAROLA” di Enzo Bianchi. Per accedervi click sulla voce del menu “ PREGARE LA PAROLA” o sull’icona che scorre di seguito .

Determinazione nuove graduatorie per l'insegnamento della Religione Cattolica

Religiona graduatorie mComunicazione del Direttore dell’Ufficio  per l’insegnamento della Religione Cattolica.
Considerato che  con l’a.s. 2014-15  ha termine la validità triennale delle graduatorie  per l’IRC nelle Scuole pubbliche statali e paritarie del territorio diocesano di Cefalù;
Ritenuto necessario compilare nuove graduatorie per il triennio 2015-18 aggiornando il punteggio in quelle esistenti sulla base dei  titoli di servizio e di formazione conseguiti nell’ultimo triennio, nonché dare possibilità ai nuovi aspiranti supplenti di entrare nella graduatoria a loro riservata;
Visti gli Artt. 804 – 806 del Codice di Diritto Canonico;
Visto il Decreto Vescovile del 01.02.2012 concernente  i criteri per la formazione delle graduatorie per l’IRC;
Vista la propria Determinazione  del 15.03.2012 sulla valutazione della formazione  culturale e professionale  degli insegnanti ai fini della quantificazione del punteggio per  l’attribuzione del posto in graduatoria,

 DETERMINA

 Il 30 Giugno 2015 è il termine improrogabile entro il quale presentare  la domanda d’inserimento nelle graduatorie degli aspiranti agli incarichi d’insegnamento della Religione Cattolica nella scuole pubbliche statali e paritarie insistenti sul territorio della Diocesi di Cefalù.
Possono fare domanda:
–       coloro che,  in possesso dei titoli di studio previsti dal Decreto Vescovile citato in premessa, hanno già ottenuto dall’Ordinario  diocesano  il riconoscimento dell’idoneità all’insegnamento della RC e risiedono ne1territorio diocesano;
–       coloro che, pur avendo i superiori requisiti non sono stati ancora riconosciuti idonei a tale insegnamento ma aspirano ad essere inseriti nelle graduatorie degli aspiranti supplenti; fermo restando che s’impegnano a richiedere il suddetto riconoscimento entro il primo trimestre di un eventuale incarico annuale d’IRC.
La domanda, oltre ai dati personali e allo stato civile, dovrà contenere l’indicazione dei titoli di studio di  cui si è in possesso, dell’idoneità riconosciuta dall’Ordinario, dell’ordine e grado di Scuola nelle cui graduatorie si chiede di essere inseriti.
Alla domanda vanno allegati:

  1. I titoli di studio (non il diploma di maturità) che non siano già in possesso dell’Ufficio;
  2. L’autocertificazione dei titoli di servizio d’insegnamento della RC, compreso l’anno in corso. Basta il riferimento agli ultimi tre anni per chi è già inserito nelle vecchie graduatorie.
  3. Il certificato di matrimonio cattolico ( solo i candidati sposati che partecipano  per la prima volta)
  4. Una lettera testimoniale (riservata) sulla vita cristiana e la pratica religiosa dell’interessato/a rilasciata dal proprio Parroco.
  5. Gli attestati dei corsi di formazione seguiti negli ultimi tre anni organizzati da Enti esterni all’Ufficio scolastico diocesano (non più di 2 per ogni anno).

 Le graduatorie saranno stilate sulla base delle idoneità previste per l’insegnamento (Scuola dell’Infanzia e Primaria / Scuola Secondaria di 1° e  2° grado). Sarà stilata anche una graduatoria generale.
 La presente determinazione viene pubblicata all’Albo della Curia Vescovile e sul Sito della Diocesi: www.chiesadicefalu.it
 Cefalù 28 Febbraio 2015
 

Il Direttore dell’Ufficio

Prof. Giuseppe Riggio

 Fac simile domanda

                       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I concili nei secoli
Clck sull’icona per aprire il documento



I° CONCILIO DI NICEA



I° CONCILIO DI COSTANTINOPOLI



I° CONCILIO DI EFESO



I° CONCILIO DI CALCEDONIA



II° CONCILIO DI COSTANTINOPOLI



III° CONCILIO DI COSTANTINOPOLI



II° CONCILIO DI NICEA



IV° CONCILIO DI COSTANTINOPOLI



LETTERA A DIOGNETO


I° CONCILIO LATERANENSE



II° CONCILIO LATERANENSE



II° CONCILIO LATERANENSE



IV° CONCILIO LATERANENSE



I° CONCILIO DI LIONE



II° CONCILIO DI LIONE



CONCILIO DI VIENNA



CONCILIO DI COSTANZA



CONCILIO DI BASILEA



V CONCILIO LATERANENSE


CONCILIO DI TRENTO



CONCILIO VATICANO I°

Incontri sulla Dei Verbum
Incontri sulla “ DEI VERBUM” Comunità Itria dal 26 Novembre 2018. Per accedervi click sull’icona che scorre di seguito .
Introduzione alla lectio divina
Cliccando sulla copertina del libro o sulla voce del menu “ pregare la parola” leggiamo ogni giorno una pagina del libro di Enzo Bianchi per entrare nello spirito della Lectio Divina.
New

POST DA SEGNALARE ( click per aprire collegamento)

Di sinodalità si può morire

Documento
preparatorio
del Sinodo
dell’Ammazonia

Transito di Madre
Agnese Magistretti

I Migranti sono
Persone..
non questioni
migratorie

Riflessioni sui
Migranti:
ricordando
La storia
di Ruth

P. Sorge
La politica
di chiusura
Mostrerà
la propria
disumanità

Lettera al
Presidente
della Repubblca
delle clarisse
carmelitane

Il nuovo patto
delle Catacombe
Chiesa povera
per i poveri

Cardinale Zuppi
a "Che tempo che fa"